I prossimi eventi in libreria

Mar
31
Mar
2020
L’ora muta
Mar 31@18:30–20:00
L'ora muta

un romanzo ipercontemporaneo, una storia di disfatte e rivincite. Un incalzante meccanismo narrativo costruito sul tema della perdita

Simone Cerlini presenta il suo romanzo L’ora muta, AlterEgo edizioni

 

Camilla è una studentessa fuori sede che, tra una lezione di boxe e un corso universitario, trascorre i weekend con il padre, un uomo che ha deciso di vivere di espedienti dopo essere rimasto senza lavoro a causa di un improvviso crac finanziario che ha colpito l’azienda di maglieria emiliana per la quale lavorava. La sua vita viene all’improvviso stravolta da due avvenimenti: il ritorno dopo tanti anni della madre ex tossicodipendente e dal sentimento di amoreche la lega a una sua compagna di corso, Luisa, che la inizierà alle droghe e alla vita notturna. Ma Camilla, dopo essersi laureata, riprende in mano la sua vita e inizia a scrivere sotto forma di copione cinematografico la storia di suo padre. Indagando verrà così a conoscenza della verità dietro il crac finanziario che ha sconvolto l’esistenza della sua famiglia e cambiato per sempre il volto dell’Emilia Romagna. Simone Cerlini costruisce, attraverso un romanzo ipercontemporaneo, una storia di disfatte e rivincite. Un incalzante meccanismo narrativo costruito sul
tema della perdita. E sono quelle perdite che tutti noi temiamo di più a essere motore del romanzo: quella dell’amore, del lavoro e della propria casa. Al centro Camilla, una ragazza che con forza e determinazione sviscera i segreti più neri di uno dei crac finanziari più importanti dei suoi, e dei nostri, tempi, che affonda le sue radici nella lotta armata degli anni di piombo

Simone Cerlini nasce a Reggio Emilia, nel 1972. Scrive di letteratura e costume
per Pangea.news. Ha collaborato con Il primo amore e Scrittinediti. Nel 2013 pubblica con Fabio Orrico la raccolta di saggi “L’indicibile nella narrativa contemporanea”. “La ragazza che ballava sui cornicioni” (Feltrinelli Zoom, 2015)
è la sua ultima raccolta di racconti