I prossimi eventi in libreria

Ott
27
Gio
2016
Doppiamente buono!
Ott 27@18:30–20:00
Doppiamente buono!

Cucinare comporta scelte vitali per la salvaguardia dell’ambiente e della propria salute: come creare dei menù sostenibili? Lo vedremo durante l’incontro dove si sperimenteranno facili esercizi di consapevolezza alimentare e si giocherà a creare ognuno il proprio ritratto alimentare. Scopriremo come usando l’innata sensibilità e saggezza del proprio corpo, in un approccio mindfulness, si evita sia la medicalizzazione del cibo sia il dominio dell’industria alimentare. Si conquista libertà e responsabilità, si può concorrere alla possibilità di nutrire in modo sostenibile un mondo sempre più affollato. Preparando un’insalata, con la giusta prospettiva, ci si nutre e si fa allo stesso tempo dell’etica, della macroeconomia, della auto-terapia, dello yoga e, in casi felici, della poesia

Sarà offerto piccolo aperitivo sostenibile

Emina Cevro Vukovic, Doppiamente buono, la sostenibilità nel piatto, racconti, approfondimenti, 28 menu stagionali equilibrati, 160 ricette mindfulness di una yoghini tantrica, Collana Yoga Journal, Morellini Editore.

Mag
4
Gio
2017
Once were ravers. Cronache di un vortice esitenziale
Mag 4@18:30–20:00
Once were ravers. Cronache di un vortice esitenziale

Pablito el Drito presenta

Once were ravers. Cronache di un vortice esitenziale Agenzia X

Romanzo ironico e dolceamaro in cui la realtà sfuma nelle allucinazioni, punto di vista originale e autentico dall’interno di una scena che ha segnato nel profondo una generazione di sognatori.

Storia ambientata nei primi anni duemila, tra sensazioni amplificate da droghe che interagiscono con i ritmi sciamanici della tekno e un sottobosco di umanità varia, il protagonista decide di dedicarsi alla sua vera passione: il randagismo.

Pablito el Drito (Pablo Pistolesi) attivista, dj e produttore. Ha fondato l’etichetta Rexistenz e scrive per numerosi siti di cultura alternativa.

Dic
16
Sab
2017
Scuola di Teatro “Maschere Libere”
Dic 16@17:00–19:00
Scuola di Teatro "Maschere Libere"

Presentazione del Corso – ingresso libero

Fai un salto in libreria! buffet aperto a tutti

La scuola aderisce al Progetto Didattico Nazionale A.U.D.A.S

Per info: 3409987771 (anche WhatsApp)

Scuola di Teatro Maschere Libere

FB

incontro e rinfresco gratuiti

 

 

Mar
10
Sab
2018
Il Cambiamento
Mar 10@17:00–18:30
Il Cambiamento

Il Cambiamento. Sull’onda tra crisi e opportunità

di Giovanni Anzuino e Valeria Florio

Un surfista anticipa l’onda e si prepara ad affrontarla, può cadere ma sempre riprovare. Ogni onda diventa per lui un’occasione utile a migliorare le proprie abilità: pazienza, equilibrio, forza, concentrazione, coordinazione, resistenza. Quando si presenta un’onda, per quanto travolgente essa sia, il surfista è di nuovo pronto per ripartire con la sfida. In questo saggio, a metà strada tra il manuale clinico e l’opera di divulgazione, Giovanni Anzuino, Valeria Florio e gli altri professionisti del Centro di Psicologia e Psicoterapia APICE di Roma raccontano la metafora del “surfista esistenziale”, simbolo della persona che lotta contro le difficoltà per uscirne rafforzato

 

Haikuj edizioni

 

Giovanni Anzuino, psicologo e Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, Presidente dell’Associazione Apice e responsabile generale del Centro di Psicologia e Psicoterapia. Svolge attività clinica ed è supervisore e coordinatore del Centro. È formatore di consulenti di vendita, manager e direttori d’azienda. Ricopre l’incarico di docente presso l’Istituto di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale Skinner, presso la sede di Roma e di Napoli. È stato docente di Psicologia dello Sviluppo presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Europea di Roma. È stato relatore presso numerosi convegni, occupandosi principalmente di tematiche relative alla gestione efficace della crisi e il potenziamento delle persone come risposta alla sofferenza nel lavoro. Ha partecipato come relatore alle edizioni del progetto “Scuola per Genitori” a Viterbo, organizzato da Confartigianato e diretta dal Prof. Paolo Crepet, trattando temi di bullismo, autostima e gestione dei sentimenti. Per Edizioni Haiku ha curato il volume Il cambiamento. Sull’onda tra crisi e opportunità (2017)

Valeria Florio, psicologa Psicodiagnosta e Psicoterapeuta sistemico-relazionale, ha maturato esperienze professionali nell’ambito dei minori a rischio, sia in Italia che all’estero, e dei detenuti tossicodipendenti. Ha svolto attività formativa e di ricerca nell’ambito della psicologia giuridica e della criminologia, ha ricoperto l’incarico di cultore della materia presso la cattedra di Psicologia dello Sviluppo della Facoltà di Psicologia dell’Università Europea di Roma e il ruolo di consulente tecnico di parte. All’interno del Centro Apice svolge attività clinica con individui, coppie e famiglie; si occupa inoltre di supervisione, formazione, progettazione e promozione del Centro. Svolge corsi di formazione sulla comunicazione emotiva per personale sanitario all’interno di cliniche e case di cura. Per Edizioni Haiku ha curato il volume Il cambiamento. Sull’onda tra crisi e opportunità (2017)

 

Ott
25
Gio
2018
Viaggio nel Milieu milanese passando attraverso il lungo Decennio ’68/’77
Ott 25@18:30–20:00

Viaggio nel Milieu milanese passando attraverso il lungo Decennio ’68/’77

Gianfranco Manfredi, Paolo Soraci Marco Philopat ci condurranno in questo lungo viaggio.

nel corso della serata si parlerà di:
Sessantotto-Cani Sciolti, Bonelli edizioni 

MA CHI HA DETTO CHE NON C’È . 1977 l’anno del big bang, Edizioni Agenzia X

inoltre grande anticipazione della nuova uscita di Agenzia X:
Università della strada. Mezzo secolo di controculture a Milano, Edizioni Agenzia X
(nel corso della serata verranno raccontati il  progetto e la prima itinerante che si terrà il 10 novembre)

 

Dic
11
Mar
2018
MILANO A MANO ARMATA, Milano e il racconto noir
Dic 11@18:30–20:30
Gen
29
Mar
2019
Riot Not Quiet e Università della Strada, doppia presentazione!
Gen 29@18:30–20:00
Riot Not Quiet e Università della Strada, doppia presentazione!

Riot not Quiet – 365 Giorni di Rock al Femminile edito per CHINASKI EDIZIONI

Le donne hanno da sempre svolto un ruolo importantissimo e indiscusso nel campo della musica: donne grintose, determinate, “riottose” che hanno segnato un solco indelebile nella storia! Donne che hanno avuto il coraggio di raccontare i propri drammi, le proprie paure e incertezze in splendidi capolavori, vere e proprie valchirie del palcoscenico che hanno regalato al mondo intero una vera e propria rivoluzione all’interno del panorama musicale. Ad alcune va il merito di essersi esposte come portabandiera di fantastici movimenti, come nel caso del “Riot Grrrl” nato ad Olympia negli anni ’90 grazie alla fantastica Hanna Kathleen, frontwoman delle Bikini Kill,’ che hanno poi successivamente ispirato tantissime altre band qui menzionate. Questo Almanacco vuole essere una sorta di “bibbia” del Rock al femminile, un baluardo per coloro che vogliono approfondire le proprie conoscenze musicali in quest’ambito, con piccole “pilloline” in cui si ricordano momenti importanti e singolari delle femmine del Rock. Perché il Rock è Donna!!!

Laura Pescatori: Vegana e attivista antispecista, ha all’attivo il libro “Animalando”, una critica allo sfruttamento animale (umano e non umano) e conduce per Radio Onda d’Urto due trasmissioni: Navdanya, dallo stampo etico e culturale e Rebel Girl, dedicata al Rock femminile. Ideatrici nei primi anni ’00 della fanzine SUTA e organizzatrice di diverse edizioni del Lady Pink Festival, attualmente collabora con diverse testate fra cui Hardsounds.it come redattrice musicale nell’area Rock, Punk e Metal.

__________________________________________________

Università della Strada – Mezzo secolo di controculture a Milano  edito per Agenzia X Edizioni a cura di Moicana

Cinquant’anni da Milano iniziò a popolarsi di beat, capelloni, hippie che ne corso dei decenni si sarebbero trasformati in freak e indiani metropolitani, e poi in punk, dark, post-punk, hip-hopper, rapper, raver… Grazie alla loro vivacità sorsero giornali, teatri, festival, radio libere, librerie, gallerie d’arte, centri sociali in case occupate; un insieme di iniziative e luoghi dove incontrarsi e produrre una propria cultura, ogni volta alternativa e di contestazione, dando vita a un caleidoscopio di esperienze. Cifra comune di tali milieu è stato un continuo nomadismo metropolitano, coinvolgente il centro quanto le periferie, che ha finito per caratterizzare l’intero tessuto urbano. Muovendosi sul sottile discrimine fra il legale e l’illegale, proponendosi ora in maniera sincronica ora diacronica, questi movimenti si sono sempre presentati come culture contro lo status quo, data l’esplicita volontà di ribaltare paradigmi e consuetudini.

Moicana: è un centro studi sulle controculture che si propone di tenere viva l’attenzione di studiosi, ricercatori, militanti, come come di semplici appassionati, sulle esperienze dell’underground in Italia e nel mondo tramite la pubblicazione di libri, l’organizzazione di convegni, reading e mostre, ma anche attraverso la raccolta di materiali d’archivio, testimonianze orali e iniziative di strada.

Interverranno per Moicana: Nicola Del Corno e Massimo Pirotta.