I prossimi eventi in libreria

Mag
26
Gio
2016
Fra me e te
Mag 26@18:30–20:00
Fra me e te

Marco Erba, insegnante, giornalista e autore

Elena De Martini, architetto, insegnante ed educatrice

 

Edo è arrabbiato. Detesta i suoi professori – Voldemort, la Frigida, il Cetaceo. Non ha veri amici. Odia Cordaro, la sua città. Perché è caotica e sporca, ma soprattutto perché è piena di stranieri. E lui gli stranieri non li può vedere, in particolare i cinesi. Finché non incontra Yong. Chiara è una brava ragazza, fa volontariato, ha voti altissimi a scuola. Tiene un diario intitolato Memorie di un bruco sognatore. Per gli adulti è una da additare come esempio, per i suoi compagni è troppo seria. Finché non scopre Facebook. Raccontata a due voci, una storia che impasta amore, amicizia, pregiudizio; che trascina il lettore fino all’ultima pagina con continui colpi di scena; che fa emozionare, ricordare, sognare; che scatta una fotografia nitidissima della vita tra i social network, la scuola, i genitori; che mette a nudo il razzismo dei finti forti e il coraggio dei fragili. Che fa diventare adolescente anche chi non lo è mai stato.

un libro rizzoli editore

Marco Erba è nato nel 1981. Da dieci anni insegna italiano e latino in un liceo della provincia di Milano. Giornalista, si è occupato di cronaca locale. Questo è il suo primo romanzo.

Feb
14
Gio
2019
MetroMoebius
Feb 14@18:30–20:00
MetroMoebius

MetroMoebius, un viaggio fra luci al neon e porte che si chiudono a ghigliottina sotto l’asfalto milanese.

Testo, regia e montaggio di Angelo Miotto, Q-Code Magazine

Voce recitante di  Lorena Bisighini

Foto di Leo Brogioni

MetroMoebius è un progetto narrativo transmediale che nasce dentro i vagoni della
metropolitana. Osservazione quotidiana, scatti fotografici, un racconto e un progetto
audio.

Moebius, come il nastro a forma di infinito, che si può percorrere girando nell’otto senza
mai uscire, in un loop senza fine. Per questo MetroMoebius è il personaggio che si perde
nel metrò, è la quotidianità dei vagoni, i pensieri e le storie che abitano – sottoterra – la
metropoli.

Testi, audio, video e fotografie raccontano quel lieve straniamento mentale che
accompagna i viaggiatori della metropolitana. L’assenza di luce naturale, la mancanza di
un paesaggio oltre il finestrino, la serialità delle fermate, la condivisione spazio-temporale
tra sconosciuti ne fanno un mezzo di trasporto che per sua natura invita all’introspezione.
Il periodo che ci trascorriamo quotidianamente è un momento prezioso di transizione –
non solo fisica – tra dimensioni diverse: dall’ambito familiare a quello professionale, dal
momento dello svago a quello della concentrazione, e viceversa. Le persone che ci
circondano sul vagone hanno deciso di utilizzare la metropolitana per motivi ecologici,
economici, razionali legati al risparmio di risorse, di denaro, di tempo: con loro abbiamo
qualcosa in comune, anche quando non scambiamo nemmeno una parola.

MetroMoebius è stato pubblicato on-line nel 2015, in un sito web dove le foto e i video di
Leonardo Brogioni accompagnano il racconto di Angelo Miotto.

bit.ly/metromoebius

MetroMoebius radio project è del 2017, con Elio De Capitani voce recitante per le
frequenze di Radio Popolare Milano.

bit.ly/metromoebiusradioproject

Il libro MetroMoebius è stato pubblicato nel 2018 dalla casa editrice Milieu di Milano e
raccoglie le fotografie di Leonardo Brogioni e i testi di Angelo Miotto.
bit.ly/metromoebiusbook

http://